lunedì 14 maggio 2007

Sulla rete in fibra

Trovo molto sensato questo post del blog di Quintarelli, di cui cerco di riassumervi brevemente il senso: si è discusso in lungo e in largo della TAV, del ponte sullo stretto e di qualche altra grande opera infrastrutturale, con la motivazione che è un'opera importante per il futuro, da cui dipende la vita non solo nostra ma anche delle generazioni future e blablabla...sta invece passando sotto silenzio una grande opera di gran lunga più importante del ponte sullo stretto di Messina, ossia la costruzione dell'infrastruttura di rete di nuova generazione...voglio dire, è più importante che 2 terroni si possano spostare in macchina o che TUTTA ITALIA abbia un'infrastruttura di rete funzionante? :D

Per i dettagli della questione vi rimando al post linkato, intanto, come prevede la campagna di sensibilizzazione dell'opinione pubblica (momento paroloni), metto anch'io il disegnino della fibra che ride :)

3 commenti:

Dariosh ha detto...

Ci mancava solo il blog :)

Stefano Quintarelli ha detto...

Grazie

Stefano ha detto...

se sei d'accordo, vota e fai votare...
http://www.10domande.ilsole24ore.com/node/62

ciao, s.