martedì 25 marzo 2008

Resident Advisor podcast: Kevin Saunderson

ResidentAdvisor, che cito spessissimo qui, è uno dei siti più autorevoli al mondo in ambito musical-clubbistico: oltre alle news sempre aggiornate, ha anche un podcast quasi-settimanale veramente eccellente.

Giunto ormai al 95esimo episodio (mica pizza e fichi), ha già ospitato, nell'usuale combo "un'oretta di musica + una miniintervista" il gotha mondiale degli artisti da club, raggiungendo un'autorevolezza seconda credo solo a quella dell'Essential Mix di BBC Radio one, vera e propria istituzione.

Grazie alla maggior libertà espressiva che il mezzo internettistico offre rispetto alla radio di stato mainstream, rispetto all'EM di Pete Tong il podcast di RA è, se possibile, ancora più innovativo e attento alle realtà emergenti: il risultato quindi è un ottimo connubio tra artisti nuovi e meno nuovi, tra nomi altisonanti e giovani promesse...tanto per fare qualche nome, di recente sono stati ospiti gente tipo gli Underworld che presentavano l'album nuovo, Sasse o Tobias Freund in un mixato post-punk sperimentalissimo, ma anche nomi meno noti tipo Anders Ilar, Derek Plaslaiko e il nuovo progetto di Vera e Miss Fitz, Mara Trax.

L'ultimo episodio, poi, è di una vera e propria leggenda: "The Elevator" Kevin Saunderson.

Ospitato per presentare la serie "History", che presto diventerà un album, in cui artisti della nuova generazione tipo Mathew Jonson o Joris Voorn si cimentano a remixare tracce storiche di Saunderson, il mixato in sè contiene alcune tracce della serie, tipo lo splendido remix di Carl Craig e quello di Samuel L Session, ma soprattutto contiene un'ora di musica "alla Kevin Saunderson".

A gusto personale, Saunderson è quello che preferisco del trio di Belleville, più ancora di Derrick May per l'impostazione estremamente musicale che dà a tutti i suoi set pur mantenendo un impatto esagerato sulle piste, e questo mixato non fa eccezione: neo-Detroit e techno "vecchia scuola", melodie e groove e un continuo saliscendi con una linea impeccabile.

Non ce n'è, quando uno è una leggenda si sente eccome.

2 commenti:

Federico Spadavecchia ha detto...

oggi scarico!

Comunicazione di servizio: ti ho aggiunto definitivamente nei link di frequencies ;)

Raibaz ha detto...

Grazie caro :)