mercoledì 1 aprile 2009

Pesce d'aprile!

Paul, e come lui altra gente in rete, si lamenta della noia di oggi, ma per me il primo aprile è da sempre un giorno magnifico: purtroppo quest'anno non ho lezione come l'anno scorso e non posso architettare burle ai danni dei miei studenti e mi toccherà inventarmi qualcosa così al volo, ma fortunatamente il resto della rete si è organizzato a dovere.

Google, che ha una tradizione pluriennale coi pesci, anche quest'anno si è sbizzarrita un sacco: lo scherzo "grosso" è CADIE (Cognitive Autoheuristic Distributed-Intelligence Entity), un'intelligenza artificiale tipo Skynet che ha preso vita oggi e ha creato prima di tutto un blog personale assolutamente aberrante ma soprattutto una sfilza di progetti Google uno più ridicolo dell'altro.

C'è Gmail autopilot, che è in grado di leggere la posta grazie all'intelligenza di CADIE e di rispondere automaticamente con la miglior risposta possibile, ad esempio accettando irrinunciabili proposte di business:


C'è Google brain search, che "uses CADIE technology to index your brain to make your thoughts and memories searchable" e tra le features dice:
Medical advancement. Brain Search effectively eliminates "tip-of-the-tongue" syndrome, and alleviates memory loss symptoms due to ordinary aging.
Storage (coming soon). Brain Search currently is able to help only with the retrieval of existing memories. However, we expect memory storage to be available in the next release.
Note: Using Brain Search on another person without their permission violates our terms of service, any number of national, international and natural laws, and is just seriously uncool. Please don't do it.

Ancora, la straordinaria intelligenza di CADIE ha notato lo scollamento tra la realtà e il mondo visto dal browser, per cui ha deciso di trasformare Chrome in un browser 3d, con tanto di pdf da scaricare e stampare per avere gli occhialini rossi e blu e ha pensato a una versione di Google Earth che consenta di navigare per i mari con l'avanzatissimo sottomarino CADIE-powered che consente anche di scoprire le destinazioni turistiche preferite da CADIE.

Google Australia, che già l'anno scorso aveva organizzato un pesce d'aprile autonomo, quest'anno ha lanciato gBall, una speciale palla da Australian football con connessione usb, "inbuilt GPS, motion sensor and artificial intelligence capabilities" che consentono di tenere traccia dei propri calci e ottenere preziosi consigli sul proprio stile di gioco, oltre a ritrovare i palloni persi, ovviamente con un sito completo di FAQ e testimonial.

Da quest'anno, poi, hanno seguito l'esempio degli australiani anche i giapponesi, che hanno sviluppato una tecnologia, ovviamente CADIE-based, che include dei Senryu (poemi umoristici tipici giapponesi, tipo Haiku) automaticamente generati nei risultati di ricerca, mentre i cinesi pensano di realizzare un simil-Street view usando 31,415,926 piccioni.

Youtube, che alla fine è sempre Google, ha presentato i risultati di uno studio secondo cui i monitor moderni offrono una visione migliore quando vengono capovolti, per cui oggi (e credo sempre, aggiungendo &flip=1 all'url) le pagine dei video compaiono a testa in giu; particolarmente divertenti i consigli per la visualizzazione, tra l'altro:
2

Inclina la testa di lato

Immagina che ti sia entrata dell'acqua in un orecchio e devi farla uscire. Inclina la testa verso la spalla e guarda il video (puoi anche darti dei colpetti sulla testa, ma non è obbligatorio).

3

Trasloca in Australia

Come probabilmente saprai, in Australia è tutto capovolto, quindi se ti trasferissi là potresti ottenere un'esperienza di visualizzazione di YouTube più naturale. (Nota. Se vivi già tra i canguri e vedi ancora la pagina capovolta, ti consigliamo di trasferirti nell'emisfero settentrionale.)



Fin qui, tutto prevedibile, nel senso che da Google il primo aprile ci si aspetta di tutto: quest'anno però hanno fatto pesci d'aprile anche degli insospettabili, tipo Wikipedia che ha riempito la pagina principale di contenuti completamente privi di senso tipo, pescando a caso dai "did you know...":

Niente male anche il doppio pesce di DarkUFO, che su Lost spoilers annuncia che il season finale di Lost sarà diretto da M. Night Shyamalan mentre sul blog ufficiale dà la tremenda notizia della cancellazione di Lost con tanto di screenshot fasulla della home page di Reuters, ma il meglio in assoluto è, tanto per cambiare, la mission fasullissima dei geniacci di Improv Everywhere, ogni giorno di più i miei idoli.

In pratica, secondo il blog ufficiale, a sto giro gli agents avrebbero organizzato una mission simile a quella in cui si sono presentati agli arrivi all'aeroporto ad accogliere festosamente gente sconosciuta, ma...a un funerale, ovviamente muniti di faccia contrita e parole di conforto, pur contrastati dal prete che non voleva che la missione fosse filmata e fotografata :D

Per ora è tutto, ma se dovessi scoprire qualche nuova burla oggi aggiornerò il post :)

Edit: mi ero perso il pesce di Opera, l'introduzione delle Face gestures per controllare il browser sbattendo gli occhi o muovendo le guance :D

Edit again: anche Lifehacker ci si mette, parlando del Freaking huge URL generator, una specie di tinyURL al contrario: "Still, there are times when making things convenient for people just won't do. In those cases, you need to make the URL bigger, whether for a light jab in the ribs, or a test of how dedicated someone is to checking out your link, even if it means re-pasting truncated email text by hand."

1 commento:

davide ha detto...

ahhah il pesce d'aprile 2008 è storico. e posso dire: "io c'ero!"